CONCIME CE | Soluzione di cloruro di calcio

Prodotto consentito in Agricoltura Biologica *

Composizione:

Ossido di calcio (CaO) solubile in acqua: 15%

Formulazione:

Liquida

Confezione:

Tanica Kg 10; Tanica Kg 25

Caratteristiche:

Il calcio è componente delle pareti cellulari, conferisce perciò resistenza meccanica e consistenza ai tessuti. La traslocazione del calcio all’interno della pianta è scarsa e, unitamente ad altri squilibri di natura idroelettrolitica (sbalzi idrici, eccesso di potassio, ecc.), può indurre fenomeni carenziali a livello dei frutti, che manifestano gravi alterazioni o disfunzioni, come la butteratura e la plara nelle mele, il marciume apicale nel pomodoro, scarsa consistenza e problemi in fase di conservazione, suscettibilità a spaccatura e rugginosità. Applicazioni a base di Calfruit favoriscono una buona dotazione di calcio nei frutti, contribuendo a prevenire o limitare le problematiche sopra citate e determinando favorevoli caratteristiche quali-quantitative delle produzioni.

Dosi e modalità d'impiego:

* In agricoltura biologica: trattamento fogliare su melo, dopo che sia stata evidenziata una carenza di calcio, condizioni per l’uso imposte dal Reg. CE n. 889/2008
ColtureDosiImpieghi
Pomacee300-800 g/hlPer la prevenzione della butteratura amara da allegagione avvenuta (20 giorni d.p.f.) sino a maturazione eseguire 4-5 interventi o più a distanza di 15 giorni
Drupacee400-500 g/hlPer favorire consistenza, colorazione, riduzione delle spaccature e rugginosità dei frutti e prevenire fisiopatie di conservazione, dalla scamiciatura a maturazione eseguire 2-3 o più interventi a distanza di 15 giorni
Actinidia
e vite
300-600 g/hlPer migliorare la consistenza dei frutti e la frigoconservabilità effettuare 2-3 applicazioni da allegagione a frutti ingrossati
Orticole
(pomodoro,
melone,
cocomero)
300-600 g/hlPer prevenire il marciume apicale nel pomodoro e migliorare consistenza e colorazione delle bacche eseguire 3 interventi da allegagione 1° palco a distanza di 15 gg; per migliorare qualità e colorazione interna di meloni e cocomeri e prevenire il seccume fisiologico eseguire 3 interventi da fase di frutto noce
Fragola300-500 g/hlPer favorire consistenza, colorazione, qualità organolettiche dei frutti eseguire 2-3 applicazioni da inizio ingrossamento

Avvertenze:
in ambiente protetto (serre, tunnel, ecc.) ridurre del 50% le dosi. I trattamenti vanno eseguiti nelle ore più fresche della giornata. Preferibilmente non associare a bagnante

Compatibilità:

Compatibile con i prodotti usati in genere in agricoltura. Si consiglia comunque sempre una prova di miscibilità preliminare.

Etichettatura CLP:

ATTENZIONE

Scheda tecnica di Calfruit