CONCIME CE | Soluzione di cloruro di calcio

Titoli dichiarati:

Ossido di calcio (CaO) solubile in acqua: 15%

Densità a 20 °C:

1,3 kg/L

Formulazione:

Liquido

Confezione:

> Tanica 5 kg
(cartone da 4 pz.)
> Tanica 10 kg
> Tanica 25 kg

Caratteristiche:

CALFRUIT è una specialità a base di cloruro di calcio ad alta purezza con un veicolante interno di origine non azotata. Il calcio è uno ione bivalente che conferisce esistenza meccanica ai tessuti, oltre ad essere un componente fondamentale delle pareti cellulari. La traslocazione del calcio all’interno della pianta è scarsa e, unitamente ad altri squilibri di natura idroelettrica (sbalzi idrici, eccesso di potassio), può indurre fenomeni carenziali a livello dei frutti, che manifestano gravi alterazioni o disfunzioni, come la butteratura e la plara nelle mele, il marciume apicale nel pomodoro, scarsa consistenza e problemi in fase di conservazione, suscettibilità a spaccatura e rugginosità. Applicazioni a base di Calfruit favoriscono una buona dotazione di calcio nei frutti, contribuendo a prevenire o limitare le problematiche sopra citate e determinando favorevoli caratteristiche qualitative delle produzioni.

Dosi e modalità d'impiego (applicazione fogliare):

ColtureDosiImpieghi
Pomacee300-800 g/hlPer la prevenzione della butteratura amara e della plara, da allegagione avvenuta (20 giorni d. p.f.) sino a maturazione eseguire gli interventi a distanza di 10-15 gg.
Drupacee400-500 g/hlPer favorire consistenza, riduzione delle spaccature e rugginosità dei frutti e prevenire fisiopatie di conservazione, dalla scamiciatura a maturazione eseguire interventi a distanza di 8-10 gg.
Actinidia300-600 g/hlPer migliorare la consistenza dei frutti e la frigoconservabilità effettuare, se possibile, 2-3 applicazioni da allegagione a frutti ingrossati.
Vite300-600 g/hl2 interventi tra le fasi di mignolatura e prechiusura grappolo volti ad irrobustire il pericarpo dell’acino.
Pomodoro300-600 g/hlPer prevenire il marciume apicale nel pomodoro e migliorare consistenza e colorazione delle bacche eseguire 3 interventi da allegagione 1° palco a distanza di 15 gg.
Orticole da pieno campo
(pomodoro, peperone, melanzana, zucchino, lattughe, melone, ecc.)
300-600 g/hlPer migliorare la consistenza dei frutti, la qualità interna, la resistenza alla manipolazione e la conservabilità dei frutti, si consigliano almeno 3 interventi da avvenuta allegagione in poi.
Orticole in serra/tunnel
(pomodoroda mensa, peperone, melanzana, zucchino, lattughe, melone, ecc.)
150-300 g/hlPer migliorare la consistenza dei frutti, la qualità interna, la resistenza alla manipolazione e la conservabilità dei frutti, si consigliano almeno 3 interventi da avvenuta allegagione in poi.
Fragola300-500 g/hlPer favorire consistenza, colorazione, qualità organolettiche dei frutti 2-3 applicazioni da inizio ingrossamento.
Agrumi300-800 g/hlFine cascola - ingrossamento frutti.

Avvertenze:
Eseguire i trattamenti nelle ore più fresche della giornata e con un volume di bagnatura adeguato. In ambiente protetto si consiglia di non superare la dose di 300 g/hl. Per aumentare ulteriormente l’assorbimento, è consigliato aggiungere Faro Verde alla dose di 150 g/hl a condizione che la miscela non preveda la presenza di oli.

Compatibilità:

Compatibile con i prodotti usati in genere in agricoltura. Si consiglia comunque sempre una prova di miscibilità preliminare.

Etichettatura CLP:

ATTENZIONE

Scheda tecnica di Calfruit